A voi la parola! Una settimana per decidere la storia rurale più bella

.

Oggi entriamo nella fase finale del nostro concorso “Raccontaci la tua storia rurale“! Una giuria interna allo staff comunicazione di Toprural ha selezionato negli ultimi due giorni i 12 testi finalisti premiando l’originalità, la presenza di fotografie e lo stile di scrittura: adesso passiamo a voi il testimone!

Abbiamo appena pubblicato 12 note sulla nostra pagina in facebook, una per ogni testo finalista, e chiediamo il vostro parere: il 13 ottobre le note che avranno ricevuto un maggior numero di “mi piace”, avendo riscontrato così il vostro apprezzamento, saranno le note vincitrici!

Ecco i testi finalisti:

“Accoglienza, ascolto, incontro” di Eleonora su La Country.
“Proprio l’incontro delle culture che può realizzarsi viaggiando con queste modalità apre nuovi orizzonti, nuovi stili di vita e offre l’opportunità di un notevole arricchimento personale. […]
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“Una breve Domenica” di Cesare su Sviaggiando.
“E poi avevamo calzato gli stivali, preso le cesoie, le vecchie casse rosse di plastica e c’eravamo diretti alla vigna. Gli stivali, verdi e consumati dagli anni affondavano nella terra. […]
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“La mia esperienza rurale più bella, nelle Marche” di Federica su Viaggi Low Cost.
“La mia casa in campagna è per me l’unico posto dove mi posso davvero rilassare, il telefono non prende e non c’è connessione. […]
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“Rumori della natura” di Federica su TravelToTaste.
Abito qui da pochi anni, sono nata e cresciuta in città però mi sento ogni giorno più fortunata di poter vivere e lavorare in un luogo votato al silenzio ed alla tranquillità. […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“La mia storia rurale…” di Eva Maria su Vuccia.
Chi sceglie, come me, di fare anche piccole vacanze in strutture rurali è un turista consapevole ed anche molto attento in quanto effettua una scelta nel rispetto della natura e nel rispetto del patrimonio ambientale. […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“La Mia storia Rurale” di Silvia su Trippando.
Non vivo in un posto sperduto a chilometri dalla cività. Ma a volte sembra di essere in un posto dove il tempo scorre ed è scorso lentamente. Ed a volte questo non guasta. Affatto. […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“Il piacere delle attese” di Ilaria su Infedele alla linea quando c’è.
Che importa quanto è lunga l’attesa, se posso strofinare le foglie di noce fino a profumarmi le dita, o se posso affondare una mano nella salvia e l’altra nella menta selvatica? […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“Fauna toscana, natura lontana” di Laura su Esme.
Per più di due anni i proprietari del ristorante fecero cenare il branco di cinghiali; io ci tornai, ma la magia fu minore, la folla maggiore e il mio cucciolo, forse era già diventato grande. […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“La mia esperienza rurale” di Alessandro su Girovagate.
Poi arriva anche la padrona ed il marito. Passiamo ore piacevolissime, ci facciamo raccontare la storia del loro agriturismo, dell’olio e del vino che produce. […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“Antico Borgo Le Torricelle, un agriturismo speciale nel Montefeltro” di Bruna su Slow Travel.
Le Torricelle era diventato un borgo fantasma. Fino a quando nel 1994 una persona speciale, visitando il borgo ormai in rovina, riesce a intravedere tra quei ruderi la casa dei suoi sogni. […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“Una volta. Per sempre” di Serena su Mercoledì tutta la settimana.
Quella palafitta era l’orgoglio del gruppo, dormire a due metri d’altezza sospesi in un prato su pali di legno sorretti da incastri e legature fa venire una strizza indescrivibile […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

“Spazzino di Dio” di Cristina su  La Forza che non ho.
Vorrebbe una fidanzata bionda come quella del suo amico Luigi, vorrebbe un agriturismo tutto suo, pomodori da coltivare e maiali e mucche.Invece ha solo la ramazza e il sacco. […]”
Leggi tutto il postScegli questo post

 

Avete tempo fino al 13 ottobre per scegliere il vostro post preferito, solo una settimana! I primi tre classificati vinceranno 3 schede regalo di Decathlon del valore di 250, 175 e 100 euro, premio di consolazione gli 8 finalisti restanti una delle nostre Pendrive da 2gb.

Ci teniamo a ringraziarvi tutti – partecipanti selezionati e non, amici delle reti sociali e blogs – per la diffusione che avete saputo dare al concorso, è importante sentire la voce dei turisti rurali e di chi, come noi, ama la natura e le vacanze nel verde!



Pubblicato in: Concorsi

Tags: , , , ,

Post relazionati

  • “Spesso noi blogger ci sottovalutiamo troppo”: intervista a Federica Piersimoni
  • “Il nostro primo incontro? In una struttura rurale” Intervista ai bloggers di Traveldifferent
  • Raccontaci la tua storia rurale e vinci!
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *