Autunno in Sabina: la Toscana a due passi da Roma

.

Sabina

Ad un’ora di auto da Roma è possibile perdersi in uno dei più bei paesaggi del Lazio. Una piccola Toscana che si estende tra l’alta provincia di Roma e la bassa provincia di Rieti accompagnando i viaggiatori a spasso tra dolci colline che ospitano ulivi a perdita occhio.

La Sabina, infatti, è una delle zone più interessanti in Italia per la produzione di olio con ottime etichette che non hanno nulla da invidiare ai vicini cugini toscani. Nell’Alta Valle del Velino, a Canneto, si trova l’ulivo più antico e longevo d’Europa. Questo paesaggio dolce e calmo attraversa bellissimi borghi dove fermarsi a mangiare ottimi piatti locali sabini come le fregnacce, losanghe di pasta fatta in casa condite con pomodoro fresco e peperoncino o le famose ciambelline al vino e all’anice.

La Via Francigena tra Rieti e Roma

Una delle più belle opportunità che regala questa zona è la splendida passeggiata lungo la Via Francigena, l’ultimo tratto del cammino di San Francesco che collega Roma a Rieti. Lungo questi sentieri che attraversano campagne incontaminate incontrerete, zaino in spalla, turisti provenienti da tutta Europa.

I laghi del Salto e del Turano

La Sabina è anche una terra ricca di acqua e, in questo senso, non lasciatevi scappare una gita alle oasi naturalistiche dei Laghi del Salto e del Turano dove si affacciano i deliziosi borghi di Colle di Tora e Castel di Tora. Vi suggeriamo per un soggiorno in zona di dare un’occhiata ad alcuni Agriturismi a Castel di Tora che abbiamo selezionato per voi.

Storia, natura e cultura

Tra i borghi più caratteristici vi segnaliamo Farfa, sede di una splendida Abbazia benedettina di età carolingia. Qui si svolge un noto mercatino di artigianato la prima domenica del mese. Da non perdere il Santuario di Santa Vittoria a Monteleone Sabino, una delle chiese romaniche più belle del centro Italia. Eccovi il link dei nostri Agriturismi a Farfa per organizzare un soggiorno all’insegna della natura e del relax.

Abbazia di Farfa

Dove mangiare

Infine, per i più golosi consigliamo una tappa obbligata alla Taverna dei Corsari a Montopoli, dove su una terrazza davanti alla valle del Tevere potrete mangiare una tra le migliori pizze italiane premiate da diverse guide enogastronomiche.

Insomma, a due passi da Roma, è possibile evitare gli itinerari super turistici della Toscana per immergersi in un weekend dedicato a storia, natura e cultura circondati da una quiete d’altri tempi.

Post scritto da Lorenza Parisi



Pubblicato in: Itinerari, Turismo rurale, Viaggi

Tags: , ,

Post relazionati

  • Lombardia rurale: la provincia di Pavia
  • Colli Euganei: ieri vulcani oggi dolci colline
  • Passione per il tartufo? Scopri la Fiera del Tartufo bianco d’Alba 2013
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *