Come rimanere al verde grazie al Fisco: 10% di sconto in agriturismo

.

Inizia la campagna 2011 per l’annuale dichiarazione dei redditi e alla Caf Cia srl (centro di assistenza fiscale della Confederazione Italiana Agricoltori) hanno avuto un’idea geniale: offrire un buono sconto per una vacanza in agriturismo a chiunque decida di presentare il modello 730-2011 tramite uno dei loro sportelli.

L’idea è semplice ma geniale: alla presentazione del modello si riceve un buono sconto del 10% valido per il soggiorno in uno degli agriturismi convenzionati con l’associazione “Turismo verde“, associazione senza fini di lucro e collegata alla stessa Confederazione Italiana Agricoltori. Si cerca in questo modo di incentivare la domanda di turismo rurale e quindi aiutare un settore, come quello dell’agriturismo, non esente anch’esso dagli effetti della crisi economica.

Qualche esempio? La Dogana, a Tuoro sul Trasimeno, Perugia;  Il Vecchio Maneggio, a San Gimignano, Siena; Pra’d'Arca, a Fossà, Venezia; Villa Luca, a Sant’Agata di Militello, Messina.

Non sono ancora moltissimi gli agriturismi convenzionati ma il segnale lanciato è forte: trovarsi al verde dopo aver pagato le tasse è piacevole, se il verde è quello di un agriturismo!



Pubblicato in: Turismo rurale

Tags: , , , ,

Post relazionati

  • Alla scoperta del cuore verde dell’Emilia Romagna
  • Passione per il tartufo? Scopri la Fiera del Tartufo bianco d’Alba 2013
  • I Comuni più ricercati dell’estate 2011
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    *

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>