Colli Euganei: ieri vulcani oggi dolci colline

.

Montegrotto Padova

I Colli Euganei si riconoscono da lontano. Nel bel mezzo della pianura padana il profilo spicca inconfondibile.  La loro origine risale a 30 milioni di anni fa, un bel lasso di tempo che ha permesso alle cime di arrotondarsi e ingentilirsi. Ricchissime le specie naturalistiche della zona. L’isolamento da altri gruppi montuosi e la loro storia hanno reso il parco regionale dei Colli Euganei un vero e proprio giacimento di rarità. La colline più alta è il Monte Venda, a 603 metri sul livello del mare.

Slow bike attorno ai Colli Euganei  

Tantissime le mete culturali da esplorare, magari con un tour in bicicletta. A Monselice vi suggeriamo di visitare la piazza, il castello. E poi riscaldatevi pedalando la passeggiata del Santuario Giubilare delle Sette Chiese che sale a Villa Duodo sul monte della Rocca, da dove si gode uno splendido panorama. Merita una visita anche il centro storico di Este con il suo castello medioevale. Si tratta del Castello Carrarese, costruito attorno al 1339 e circondato da una splendida cinta muraria contornata da torri. Oggi l’interno del castello è adibito a giardino pubblico.

Infine vi consigliamo di visitare l’Abbazia di Praglia, centro religioso benedettino, fondata tra l’XI e il XII secolo dove oggi vivono 37 monaci.  E dopo aver ammirato i numerosi Chiostri (Chiostro doppio, Chiostro botanico e il Chiostro rustico) non dimenticate di visitare anche l’antica biblioteca, oggi monumento nazionale, e il negozio di prodotti locali (tisane e  cosmetici) gestito dai monaci.

Vigneti e prodotti tipici 

Nei vigneti dei Colli Euganei si producono i vini D.O.C. “Colli Euganei”. Tra le denominazioni più note non fatevi sfuggire il Colli Euganei Fior d’Arancio,  un moscato giallo in tre versioni: secco, spumante e passito. Tra le specialità della cucina tipica della zona ci sono i  risotti alle erbe spontanee  (per esempio asparagi selvatici) e le paste fresche fatta in casa. Tra i secondi piatti vi suggeriamo faraona, gallina e anatra. E non dimenticate di acquistare miele (di acacia, castagno, erica, lavanda) e olio extravergine di oliva dei Colli Euganei.

Relax alle terme

E per gli amanti del relax consigliamo una giornata alle terme di Abano e Montegrotto tra le più grandi stazioni termale di Europa. Vi aspettano 240 piscine termali con acque sotterranee profonde alla temperatura ideale di 37° C.

Se amate cultura, natura e relax non vi resta che prenotare una vacanza in agriturismo in zona. Tra i nostri agriturismi nei colli Euganei troverete tante soluzioni adatte a tutte le tasche!

 

Post scritto da Lorenza Parisi



Pubblicato in: Generale, Itinerari, Terme

Tags: , , ,

Post relazionati

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrai usare il seguente codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*