La mia dieta? È Patrimonio dell’Umanità!

.

Oggi è un giorno storico per la Dieta Mediterranea: cioè che siamo e ciò che mangiamo potrà essere ufficialmente riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

Il verdetto verrà comunicato solo questo pomeriggio: la commissione speciale dell’Unesco è riunita a Nairobi. La conseguenza? In tutta Italia oggi ci si mangia… le unghie!

Non è infatti la prima volta che si cerca di “ufficializzare” il nostro modus vivendi: già nel 2008 una proposta simile non venne accolta dal massimo organismo per la protezione del patrimonio mondiale. Questa volte parò il finale potrebbe essere felice.

Ma di cosa stiamo parlando di preciso? Leggiamo da Wikipedia:”La Dieta Mediterranea è un modello nutrizionale ispirato ai modelli alimentari tradizionali dei paesi europei del bacino mediterraneo, in particolare Italia, regioni peninsulari ed insulari, Francia meridionale (specialmente Provenza e Linguadoca), Grecia e Spagna“. Il termine “Dieta” si riferisce all’etimo greco “stile di vita”. Non ci si limita quindi al mero prodotto alimentare ma si ingloba tutto il bagaglio culturale, storico, delle espressioni e delle conoscenze che hanno portato nei secoli alla definizione di uno stile di vita sano, bilanciato, naturale.

Gli alimenti principali che formano la dieta mediterranea, non fa mai male ricordarli, sono i cereali (come mais, orzo, farro), i legumi (la carne dei poveri), la frutta fresca e la verdura (ricche fonti di vitamine), la carne e il pesce (in maggior misura il secondo), la frutta secca, le uova ed i latticini (che apportano sali minerali, vitamine e proteine). Tutto accompagnato, quando servisse, utilizzando il nostro e celebre olio extra vergine di oliva.

Aspettando il verdetto non ci resta che incrociare le dita, prepararci un bel piatto di spaghetti, bere un buon bicchiere di vino rosso (uno) e pensare che, comunque vada, la nostra cara vecchia giovane Dieta Mediterranea resterà sempre la più sana e gustosa del Mondo!



Pubblicato in: Ecologia

Tags: , , , , , , , , ,

Post relazionati

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrai usare il seguente codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*


  1. Martina dice:

    Non dimentichiamo che, oltre ad essere sana e bilanciata, la dieta mediterranea è anche quella che ha la minore impronta ecologica, come dimostra la doppia piramide Alimentare e Ambientale (costruita tenendo conto del consumo d’acqua e di energia e della quantità di CO2 emessa durante il ciclo di produzione di ogni elemento):
    http://tinyurl.com/2vnzks3
    Insomma, la dieta mediterranea vince su ben due fronti, quello salutare e quello ecologico!

  2. SI!!! La Dieta Mediterra è stata proclamata Patrimonio Universale dell’Unesco! http://www.lastampa.it/_web/_servizi/apcom/newsapcom.asp?id=PN_20101116_00405
    il nostro post ha portato fortuna!