Il Geocaching in Italia: alla ricerca del tesoro!

.

Il Geocaching è una moderna caccia al tesoro dove al posto della mappa ci si lascia guidare da dispotivi GPS e il premio non è la scoperta ma la ricerca.Geocaching in Italia, foto CC dal flickr di Rightee

Nato nel 2000 negli Stati Uniti, il Geocaching ha preso velocemente piede in tutto il mondo: in Italia conta già con una pagina web ed un gruppo in Facebook. Le regole non sono pochissime ma una volta presa la mano il divertimento è assicurato: una persona (chiamata hider) nasconde un contenitore (chiamato cache) dove meglio crede e pubblica quindi le coordinate GPS nel portale ufficiale del gioco.

Da questo momento si aprirà la caccia al tesoro vera e propria: sarà ora compito dei “ricercatori” (denominati seekers) trovare il contenitore nascosto, firmare il registro che spesso questo contiene (chiamato, per completare la serie in inglese, logbook) e riporre il tutto nella stessa identica posizione in cui è stato trovato.

Spesso nel contenitore troviamo tutta una serie di oggetti, testimonianza di precedenti ritrovamenti: sarà possibile prenderne uno a condizione di lasciarne un altro di uguale o maggior valore, anche sentimentale. I rilevatori GPS inoltre non sono mai precisi al centimetro e obbligano ad ampliare di vari metri il raggio della ricerca, aumentando così la difficoltà ed il divertimento dell’esperienza!

Se si concludesse con una semplice caccia al tesoro parleremmo solo di un’esperienza divertente: il Geocaching è però molto di più. È una scusa per una scampagnata nella natura, per passare una giornata differente con la famiglia o gli amici, è un’occasione per conoscere nuovi percorsi e quell’angolo incontaminato che proprio non t’aspettavi.

Non perdere altro tempo! Cerca subito il tuo agriturismo in Italia, installa l’applicazione dedicata sul tuo telefonino, cerca il tesoro più vicino alla tua destinazione e diventa un moderno Indiana Jones!



Pubblicato in: Itinerari

Tags: , , , , ,

Post relazionati

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrai usare il seguente codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*