Guerrilla Gardening: ¡Hasta la gardenia, siempre!

.

Oggi vogliamo parlarvi di una gruppo sempre più numeroso di ragazzi che ha deciso di conquistare la tua città, contro l’arroganza del cemento e la spavalderia dei guard rail. Questi terroristi anonimi non usano l’indice per accusare, usano il pollice (quello verde) per seminare! 

Guerrilla Gardening è collettivo di persone, aperto a chiunque, che ha deciso di lottare contro il grigio ed il nero dei centri urbani riportando il verde in città, e di conseguenza il sorriso.

L’azione più frequente consiste nell’individuare uno spazio urbano (come un’aiuola abbandonata all’incuria o una striscia di terra tra due carreggiate) e piantarci fiori, cespugli, alberelli, riportare un po’ di verde! Un apposito cartello segnala la natura dell’iniziativa e sono poi gli stessi abitanti del quartiere a prendersi cura del nuovo angolo verde: è tutto un via vai di allegri pensionati, casalinghe e studenti, tutti contenti ed orgogliosi della nuova e rigogliosa aiuola spuntata proprio di fronte alla finestra di casa.

Altre splendide azioni hanno visto la liberazione degli abeti di Natale che, una volta terminate le feste, vengono ripiantati per le città. Ed ecco spuntare nelle rotatorie o nei giardini di scuole materne nuovi segnali di verde che, con la cura e il rispetto di tutti, diventeranno parte integrante del verde urbano.

Non mancano le bombe di semi. Si tratta di palline di argilla secca o carta bagnata di giornali contenenti terriccio e semi di piante e fiori. Si lanciano anche da grande distanza all’interno di parchi pubblici, giardini abbandonati, oltre muri e recinzioni. Una volta a contatto con il terreno si rompono e rilasciano il loro potenziale di vita. Francamente l’immagine è straordinaria. Guardate questo video, vi spiega passo passo come costruirvi la vostra seed granate.

Imbracciate i vostri rastrelli, preparate le vostre bombe di semi, è arrivato il momento di riprenderci la nostra città!

L’immagine, sotto licenza CC, è presa dal Flickr di Ecodiluna



Pubblicato in: Ecologia

Tags: , , , , , , , ,

Post relazionati

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrai usare il seguente codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

  1. Grazie per la condivisione del post di Seed Bombs del nostro blog !

    Buona guerrilla gardening a tutti!