Idee per un Natale ecologico

.

Albero di Natale vero o albero di Natale finto? Questo è il problema!

Avete un abete finto che riutilizzate ogni anno? Ecco allora alcuni consigli per addobbarlo in un modo più rispettoso per l’ambiente. È importante evitare di utillizzare alcuni materiali molto comuni ma dannosi, come la neve spray, che anche se priva di clorofuorocarburi può contenere solventi nocivi: al suo posto, per imbiancare un pò, si può usare cotone ecologico non trattato col cloro. Vanno evitati anche gli ornamenti in PVC o alluminio, altamente inquinanti: meglio usare materiali organici (legno e paglia), frutta (pigne, noci etc.) o costruire figure con la pasta di sale.

Siete di quelli che non vogliono rinunciare ad un albero vero? Vogliamo proporvi un’alternativa interessante promossa da AzzeroCO2 e Legambiente, Il BosCO2 di Natale. Anzichè comprare un albero per averlo dentro casa per poche settimane, l’iniziativa propone di rinunciare al proprio albero “domestico” e di piantarne uno all’interno di un’area parco per riqualificare zone vicino alle grandi città. Chi compra l’albero riceverà un certificato e verrà tenuto informato sull’evoluzione della forestazione dell’area. Il bosco potrà essere visitato e si potrà identificare il proprio albero grazie ad una targa.

Siete stanchi della vecchia querelle e vorreste un’idea per un albero più originale? Una soluzione alternativa è stata promossa l’anno scorso dalla Nanyang Academy of Fine Arts di Singapore, che ha istituito un concorso di alberi di Natale costruiti con materiali riciclati. Gli studenti hanno realizzato delle vere e proprie opere in stile pop-art, usando materiali che si trovano negli uffici o nelle case come tubi di ferro e bastoni di legno per le strutture portanti, pezzi di lattine, fili elettrici, striscioline di carta recuperate dalla distruggi documenti e tanto altro per le decorazioni …

Insomma, vero, finto o riciclato che sia il nostro albero, possiamo dare un’impronta ecologica al nostro Natale!

Più informazioni: AzzeroCO2, Ecoblog.



Pubblicato in: Ecologia, Generale

Tags: , ,

Post relazionati

  • Il tuo Pianeta ha bisogno di te
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *