Immersi nella natura reggae

.

Dal 1994 il Rototom Sunsplash raduna migliaia di giovani e trasforma il Parco di Osoppo (Udine) in una vera e propria città multietnica, dove si respira la genuinità di alcuni valori ormai svaniti, come libertà, pace e rispetto della fratellanza.

Il Rototom Sunsplash può considerarsi il più grande festival reggae d’Europa, 10 giorni di passione (dal 4 al 12 luglio), un’occasione per vivere momenti indimenticabili, un mix imperdibile tra musica e natura: c’è chi prenota in una delle strutture ricettive della regione (agriturismi o alberghi) o chi preferisce il camper o la propria tenda e si sistema nell’area interna riservata al campeggio.

rototom31.jpg

La location del concerto è il Parco del Rivellino ad Osoppo, con i suoi 240.000 mq di alberi e prati, ascoltare musica immersi e persi nelle bellezze che madrenatura ci offre. Cosa aspetti? Hai ancora tempo per partecipare a questa splendida avventura, i biglietti sono disponibili fino al 31 maggio presso le rivendite e fino al 13 giugno sul sito ufficiale del Rototom Sunsplash.

Ti proponiamo alcune strutture ricettive che manterranno viva la fusione tra musica e natura, agriturismi o alberghi che non ti allontaneranno dai valori tipici di questo grande evento:

– Alberghi: Al Picaron, Pittis, Albergo Ristorante Costantini, Alla Terrazza, Grani del Pepe, Al Quadrifoglio.

– Agriturismi (appartamenti): Villa Coren, Ai Casali, Colli di Poianis.

– Agriturismi (camere): Cà Maria, Alle Ortensie, Tenuta Valdomini.

Più informazioni: Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Osoppo.

Pierpaolo Fazio



Pubblicato in: Eventi, Generale, Turismo rurale

Tags: , , ,

Post relazionati

  • Avvolta dalla bellezza
  • 10.000 agriturismi e alloggi rurali in Italia
  • Toprural supera i 50.000 alloggi rurali
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *