La Fornacina, il mio sogno

.

La Fornacina nasce da un sogno… il desiderio di una ragazza che voleva vivere in campagna, per poter stare sempre a contatto con la natura, beneficiare della sua energia in ogni momento della giornata e crescere con essa.
La ricerca del posto giusto non è stata frettolosa, ma serena, in attesa di incontrare i segni giusti che mi avrebbero fatto riconoscere il luogo adatto… e la Toscana sarebbe stata il territorio della mia ricerca.
Layla Gallo nel suo agriturismo, La Fornacina Country House
La Maremma fu un caso? Per me nulla succede per caso… Ritornando da un viaggio, mi ricordai di avere un amica a Saturnia, in Maremma .

Forse la mia amica aveva un parente che vendeva un rudere…perchè non informarsi? E così facemmo, infatti un nipote del marito vendeva un podere a pochi chilometri dal paese. Percorrendo la strada che portava al podere, godendo del paesaggio infiammato dall’autunno, non sapevo cosa aspettarmi…fin quando arrivammo… con la pioggia, il vento e un mare di fango che ci impediva di raggiungere la casa.

Fu amore a prima vista!! Questo cucuzzolo di fango sormontato da un rudere di bei sassi mi entrò subito nel cuore.

Era il 1983, il territorio non aveva ancora elettrificazione, intorno al rudere il vecchio proprietario coltivava e arava il terreno fin sotto la casa, non c’era nemmeno un albero, unica risorsa…l’acqua potabile!

Niente poteva scoraggiarmi, c’era solo spazio alla fantasia e alla voglia di vivere con ritmi naturali, svegliandosi con il sole e andano a dormire quando questi concludeva, come ogni giorno, il meraviglioso compito di infondere la Vita.

Ora la casa è aperta a tutti coloro che vogliono condividere la mia scelta e lasciarsi andare al flusso benefico di cui ne è impregnata, farsi consigliare sul modo di nutrirsi, con cibi “veri” nella loro essenza, appetitosi e leggeri, accettare le coccole che rivolgiamo ad ognuno, ma soprattutto a chi vuole rivivere momenti ormai dimenticati…
Il sogno sembrerebbe realizzato…ma c’è ancora tanto da sognare…

Layla Gallo.
La Fornacina Country House (Pian d’Artino,Terme di Saturnia,Grosseto)

Ringraziamo Layla per averci raccontato la propria storia, una dichiarazione d’amore per il mondo rurale! Se anche tu sei un proprietario di una struttura rurale e desideri raccontarci la tua storia, inviaci una mail blog.it[chiocciola]toprural.com. Saremo contenti di darti voce nel nostro blog!



Pubblicato in: Professionisti, Storia rurale

Tags: , , , ,

Post relazionati

  • Alla scoperta del cuore verde dell’Emilia Romagna
  • Passione per il tartufo? Scopri la Fiera del Tartufo bianco d’Alba 2013
  • I Comuni più ricercati dell’estate 2011
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *