Lago di Como: un giro in battello tra le ville storiche

.

Lago di ComoDove trascorrere uno splendido weekend all’insegna della natura, dell’arte e di una delle più golose tradizioni enogastronomiche italiane?  Noi vi suggeriamo le sponde del Lago di Como dove, tra indimenticabili scorci rurali, borghi storici, paesaggi del lago, ville e giardini si realizza un connubio perfetto tra natura e storia.

La Greenway del lago
Il Lago di Como offre l’opportunità di cimentarsi in bellissimi itinerari, uno dei più interessanti è la greenway del lago, una passeggiata lunga oltre 10 km che attraversa i comuni di Colonno, Sala Comacina, Ossuccio, Lenno, Mezzegra, Tremezzo e Griante snodandosi sul lungo lago. Per percorrere tutto il tracciato impiegherete 3 ore e mezza, altrimenti è possibile immettersi sul tracciato in diversi punti di incrocio.

Varenna
Se desiderate una passeggiata romantica sul lungo lago, il piccolo comune di Varenna è quello che fa per voi. Proprio da lì con trenta minuti a piedi è possibile raggiungere Castel Vezio da cui potrete godere di una spettacolare vista sul centro lago.

VarennaSul battello alla ricerca dei gioielli del lago
Se decideste di rimanere in quella zona consigliamo una visita a qualcuno dei gioielli del lago: Villa Monastero, Villa Balbianello, Villa Cipressi oppure gli incantevoli giardini di Villa Serbelloni. Vi consigliamo di utilizzare il battello: uno dei mezzi migliori per scoprire scorci nascosti. Da Varenna, per esempio, si può raggiungere la meravigliosa Bellagio con un viaggio di 15 minuti. E sempre in battello potrete raggiungere l’unica isola del Lago: l’isola Comacina, una delle aree archeologiche più interessanti dell’Italia settentrionale in quanto a tesori medioevali.

Isola Comencina

Il più bel panorama
Si può completare l’anello in battello toccando anche Menaggio sulla sponda comasca e in alternativa allo splendido Castello di Vezio potreste fare una gita in auto all’Alpe Giumello (sopra Bellano) da cui approfittare di uno dei più bei panorami dell’alto Lario.

I piaceri della tavola
E infine non dimenticate i tanti itinerari enogastronomici che riservano piacevoli sorprese grazie ai piatti tipici della tradizione e agli ottimi vitigni locali. Parliamo di polenta, salumi di Brianza, la Luganeghetta, la tipica cassoéla, formaggi di ogni sorta e, naturalmente, il pesce del lago accompagnato da un bicchiere IGT Terre Lariane.

Dove dormire?
Cercate tra i nostri Agriturismi sul lago di Como, troverete sicuramente posti incantevoli in cui soggiornare.
Non resta altro da fare che partire: il Lago di Como vi aspetta!

Post scritto da Lorenza Parisi



Pubblicato in: Itinerari, Turismo rurale

Tags: ,

Post relazionati

  • Una vacanza sul lago di Como, in agriturismo
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *