Le destinazioni più ricercate nel 2012 dai turisti rurali italiani

.

Sono i Comuni appartenenti ai Parchi Naturali i più ricercati nel 2012 dai turisti rurali italiani nelle loro ricerche di una destinazione agrituristica. La classifica dei 10 Comuni e delle 10 zone turistiche più ricercate dagli italiani è stata ricavata dall’analisi delle visite di Toprural nel 2012, il primo motore di ricerca in Europa per agriturismi e strutture rurali

In prima posizione troviamo Amatrice (Rieti), sede del polo agroalimentare del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Nel territorio comunale spicca la vetta del monte Gorzano, la più alta del Lazio. Amatrice è famosa ai più in quanto presta il nome al peculiare condimento della pasta, antico piatto povero dei pastori della zona.

Secondo classificato Pescasseroli, comune in provincia de L’Aquila e sede del parco nazionale più antico d’Italia, il Parco Naturale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il Comune si riconferma una delle destinazioni verdi preferite dai turisti rurali italiani.

Il terzo Comune più ricercato dai turisti rurali italiani nel 2012 è stato San Giovanni Rotondo (Foggia), una delle mete principali per il turismo religioso in Italia.

In quarta posizione Cogne (Aosta). Piccolo Comune ai piedi del Massiccio del Gran Paradiso e all’interno dell’omonimo Parco Nazionale, in inverno meta sciistica, in estate ricercato da chi ama praticare il trekking, la moutain bike, il kayak e la pesca sportiva.

Moena (Trento), quinto Comune in classifica, sorge in una conca naturale tra le Dolomiti ed è, grazie agli impianti di risalita e allo sci di fondo, una destinazione turistica tipica prevalentemente invernale. Moena è diventato in un laboratorio internazionale nel settore dell’architettura sostenibile e del rispetto dell’ecologia e dell’impatto ambientale minimo.

Sesta posizione per Sperlonga (Latina), destinazione di mare e bandiera blu d’Europa, seguita da Limone sul Garda (Brescia), piccolo Comune sulle sponde del più grande lago d’Italia, Manciano (Grosseto), Comune della Maremma visitato dagli amanti delle terme e del benessere. Chiudono la classifica Leonessa (Rieti), piccolo centro sul versante settentrionale del Terminillo, e Cortina d’Ampezzo (Belluno), famosa destinazione turistica per gli amanti della neve, sede delle olimpiadi invernali nel 1956.

La Franciacorta, in provincia di Brescia, è stata la zona turistica più ricercata dai turisti rurali durante il 2012. La Franciacorta è una delle zone italiane a più alta vocazione spumantistica, destinazione dell’enoturismo.

In seconda posizione troviamo la zona della Cascata delle Marmore che, con il suo salto complessivo di 165 metri, è una delle cascate più alte d’Europa. Terza posizione per la zona del Lago di Garda, il più esteso d’Italia e sulle rive del quale troviamo Limone sul Garda, settimo Comune della precedente classifica, seguita dalla Val di Fassa, valle dolomitica del Trentino nord-orientale.

Il Salento, estremità del “Tacco d’Italia” è stata la quinta zona turistica più ricercata nel 2012, seguito dall’Oltrepò Pavese, dalla zona del Gran Sasso in Abruzzo, dall’Appennino Tosco-Emiliano, dalle Langhe e dalla zona del Lago di Bracciano, in provincia di Roma.

Link ad immagini e comunicato stampa:

L’utilizzo del comunicato stampa è libero ma ti chiediamo solamente, in caso di diffusione in altri canali di comunicazione, una segnalazione con link attivo al nostro portale http://www.toprural.it.



Pubblicato in: Comunicati Stampa

Tags: , , ,

Post relazionati

  • L’estate 2012 del turismo rurale
    I 10 Comuni più ricercati dai turisti slow
  • I Comuni più ricercati dell’estate 2011
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *


    1. Toscana dice:

      Ottimo articolo, statistiche interessanti.

    2. mi piacerebbe sapere se i costi esposti comprendono la prima colazione
      Grazie

      • Salve Iuseppe, grazie per il tuo intervento. In questo comunicato stampa non compaiono i prezzi delle strutture, dato specificato invece nelle singole schede delle singole strutture sul nostro portale. Ogni agriturismo può infatti includere nel prezzo “chiavi in mano” diversi servizi come appunto la colazione ma anche il wi-fi gratis, le guide sulla zona, l’utilizzo dell’orto o la piscina, ma questo fa parte della singola offerta della singola struttura rurale. Buona giornata!
        Lucio Colavero
        Comunicazione