Le terme libere in Toscana: 4 caldi suggerimenti.

.

L’inverno non ci ha ancora lasciati, è il periodo perfetto per bagno termale rigenerante. Non tutti sanno che al confine tra Toscana e Umbria esiste una fitta rete di terme liberamente fruibili. Vasche naturali o quel che resta delle sfarzose terme romane, splendide cascate naturali o insenature di fiumi: splendide oasi di tranquillità immerse nella natura e, importantissimo di questi tempi, di libero accesso (!).

le terme di Saturnia

Le terme di Saturnia sono un antico complesso di sorgenti termali situate nel comune di Manciano, nella provincia di Grosseto. Splendida la cascata di acqua sulfurea e le molte vasche naturali a scaloni, perfette per rilassarsi di giorno e, ancora di più, alla luce della luna. Secondo una leggenda, le Terme di Saturnia, note anche agli Etruschi e ai Romani, si sarebbero formate nel punto in cui cadde sulla Terra un fulmine che Giove scagliò contro Saturno, mancandolo, a seguito di un violento litigio scoppiato tra le due divinità. Ti segnaliamo in zona l’agriturismo “La Luna e il Sole“.

Nel comune sienese di San Casciano dei Bagni troviamo un’infinità di sorgenti termali, ben 42, che fanno del complesso termale il terzo in Europa per quantità d’acqua. Terme conosciute sin dai tempi dell’Impero Romano, erano una delle destinazioni preferite dall’imperatore Ottaviano Augusto. Il territorio di questo piccolo ma splendido comune offre la possibilità di bagnarsi in complessi termali privati ma anche in varie vasche pubbliche nascoste nei boschetti della zona. In zona ti consigliamo l’agriturismo “La Lupaia“, a Montepulciano.

Bagno Vignoni è uno splendido paesino medioevale nella provicia di Siena. Famoso per la sua piazza, un’enorme vasca termale cinquecentesca. La zona sorge infatti su una faglia vulcanica che, fin dai tempi degli etruschi, ha fatto del paese un’ importante destinazione di turismo rurale. Veramente spettacolare il sistema di piccole cascate che portano l’acqua dall’alto della faglia fino alla vallata sottostante, dove si accumula in vasche naturali di un colore celeste cristallino. In zona sorge l’agriturismo Salicotto, a  Buonconvento.

Le terme libere di Petriolo, nel territorio del comune di Monticiano (Siena), sono addirittura citate da Cicerone in una sua epigrafe. Sono situate sulle sponde del torrente Farma, che confluisce nel fiume Merse: il primo stabilimento termale in muratura risale addirittura al quattrocento. Le terme libere si trovano in una insenatura del torrente e si caratterizzano per l’acqua alla temperatura di 43º, carica di idrogeno solforato. Nello stesso comune di Monticiano, a poca distanza dalle terme, troviamo l’agriturismo “Locanda di beppe a Tocchi“.

La fotografia delle terme di Saturnia appartiene al Flick di Jordan.



Pubblicato in: Itinerari, Turismo rurale

Tags: , , , ,

Post relazionati

  • Viaggio alla scoperta dei marmi di Michelangelo
  • Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, una vacanza perfetta.
  • Gli acquedotti Romani, riscopriamo l’acqua pubblica dei nostri antenati.
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *


    1. Francesco dice:

      Ottima segnalazione!


    2. Gregorio dice:

      Me lo sono salvato nei preferiti; ottimo link, ottima segnalazione.
      Il guaio è che bisognerebbe avere 4 mesi di ferie all’anno, non c’è segnalazione TopRural che non meriti almeno una capatina.

    3. Buongiorno Gregorio, Buongiorno Francesco,
      grazie per i complimenti! Si nota che ci sono stato vero?
      In effetti sono posti di incredibile incanto spesso e volentieri fuori dalle principali rotte turistiche. Ve li consiglio!
      Lucio Colavero

    4. Confermo l’incanto delle terme di Saturnia “Le cascate del Mulino”, bagni termali rigeneranti veramente, soprattutto se accompagnati dall’ottima cucina, il buon vino e tutto ciò che la natura “perfortuna” almeno qui incontaminata può offrirvi……………noi abbiamo un piccolo agriturismo proprio qua vicino!!!!!!!!!!!!


    5. Bed and Breakfast Napoli dice:

      Grazie per la segnalazione cercavo giusto notizie su terme gratuite in Toscana!

    6. Una bella idea, le terme libere, in cui trascorrere un giorno di relax e di divertimento con gli amici.


    7. luigi turbessi dice:

      per chi non vuole fare molta strada a Viterbo ci sono le TERME dei Papi , un po care ma l acqua calda a 53 gradi è MERAVIGLIOSA. Mi anno parlato anche di qualcosa vicino Civitavecchia. notizie”


    8. Tamara dice:

      ..Ciao gente..Mi hanno detto che a Petriolo essendo gratis,ci vengono i ‘Punkabestia’ coi rispettivi cani (che sono più puliti di loro!)..
      A questo punto è meglio stare in pace a pagamento.


    9. sara dice:

      grazie per i consigli. Chi può conisgliarmi delle terme nella zona di San Gimignano? Sono ben accetti anche altri consigli 🙂 Grazie