Primavera: è tempo di gite!

.

Avete voglia di festeggiare l’arrivo della primavera con una gita in montagna ma avete paura di non trovare percorsi adatti a voi? Vi proponiamo 3 itinerari di diversa durata e difficoltà: non è necessario essere esperti escursionisti per apprezzare la primavera in tutta la sua bellezza!

– Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano: la primavera in questo territorio offre paesaggi splendidi in cui le vette più alte ancora innevate sovrastano le valli già colorate di verde. Nel sito internet dei sentieri della Regione Romagna vengono consigliati vari percorsi di differente durata e difficoltà. La peculiarità del Parco Nazionale è la presenza di percorsi cardio-protetti, per la riabilitazione di pazienti con problemi di cuore di un’ospedale della zona.

LAgo Brutto - Fonte: A. Campanile

– Il Trekking delle Leggende: con questo suggestivo nome si vuole indicare un percorso di circa 200 km suddiviso in 9 tappe, che attraversa i tre territori delle valli di Fassa, Fiemme e San Martino. Durante l’itinerario si attraversano massicci rocciosi unici nella loro bellezza: montagne incantate che hanno ispirato leggende di re, regine, gnomi e fate. L’unicità del paesaggio viene ulteriormente arricchita al tramonto, quando i raggi del sole sembrano infiammare le rocce, che assumono una calda colorazione rossastra.

– I monti della Tolfa: se volete unire il piacere dell’escursione in montagna ad una visita archeologica, consigliamo una passeggiata di un’ora e mezza di difficoltà medio-facile che parte dal Monte Tolfaccia e finisce alla Fontanaccia. L’itinerario che inizia alle pendici del monte segue un sentiero segnato; durante il percorso si attraversano vari siti archeoligici tra cui i resti dell’antico abitato di Tolfa Nuova, per terminare poco più a sud del punto di partenza nei pressi di un’antica Villa Romana chiamata La Fontanaccia.

Più informazioni: Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, Il Trekking delle Leggende, Itinerari nella Tuscia.



Pubblicato in: Itinerari, Turismo rurale

Tags: , ,

Post relazionati

  • Lombardia rurale: la provincia di Pavia
  • Colli Euganei: ieri vulcani oggi dolci colline
  • Autunno in Sabina: la Toscana a due passi da Roma
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *