I 10 comuni con meno abitanti in Italia

.

Quali sono i Comuni italiani con meno abitanti? Quanti abitanti ha il Comune più piccolo d’Italia? Cosa avranno in comune queste, poche, persone?
Certamente uno stile di vita esemplare: lontano dallo stress delle grandi città, dall’inquinamento, dal traffico, dalla confusione e dai cinema multisala. Oggi, anche grazie ai nuovi dati sul censimento Istat, partiamo alla scoperta dei meno popolosi tra i 8.092 Comuni italiani.

Pedesina, Sondrio, 30 abitanti.
Spesso in polemica con Morterone, secondo paese della nostra classifica, questo piccolissimo borgo ha conosciuto il grande evento nel 2006 con l’arrivo Denise, prima nascita da genitori entrambi residenti in 29 anni. Straniero è qui il 3% della popolazione, sarebbe a dire un solo cittadino.
Gli agriturismi vicino Pedesina

Morterone, Lecco, 33 abitanti.
Sempre in lotta con Pedesina, dalla quale dista solo una trentina di minuti d’auto, a causa di una riflessione schiacciante: nel Comune vivrebbero stabilmente solo una decina di persone. Ma, in quesi casi, è l’ufficio comunale a mettere il timbro sui residenti. Il borgo sorge ai piedi del monte Resegone e in una splendida vallata chiamata, non a caso, Remota.
Gli agriturismi vicino Morterone.

Moncenisio, Torino, 42 abitanti.
Anche se molto piccolo, Moncenisio non è sicuramente un pericolo per i primi due Comuni in classifica. Sorge in Val Cenischia (Val Susa), sull’antica strada che porta al Colle di Moncenisio, passo alpino per il dipartimento francese della Savoia. In passato fu proprio questa caratteristica a far la fortuna del paese: i suoi abitanti si occupavano di guidare i viandanti in quello che era un importante passo commerciale. Ora è sede dell’Ecomuseo delle Terre al Confine.
Agriturismi a Moncenisio e ditorni.

Menarola, Sondrio, 46 abitanti.
Il borgo prende il nome dal torrente che l’attraversa e consta di 21 nuclei familiari che, se ci pensate, è un numero abbastanza alto se paragonato al numero di abitanti complessivo. Il territorio del Comune comprende altitudini che vanno dai 400 metri ai 2600 metri sul livello del mare: numerosi sono i sentieri di montagna percorribili, come quello che conduce al Bivacco Forcola a 1.800 metri.
Agriturismi vicino Menarola.

Ingria, Torino, 46 abitanti.
Il Comune si trova in Val Soana, immerso in una zona di castagneti e sullo sfondo delle montagne del gruppo del Gran Paradiso. Ad 800 metri sul livello del mare, arrivò ad ospitare nei primi anni del secolo scorso quasi 1.900 persone ma, a causa dela sua difficile accessibilità, ha conosciuto un incredibile e rapido spopolamento. Nonostante la poca popolazione, la pro loco di Ingria è molto attiva ed organizza, specialmente nel periodo estivo,  numerose sagre ed eventi come Tchose d’aouti ten” (Cose d’altri tempi), vera e propria fiera sulle tradizioni e usanze della zona.
Agriturismi vicino Ingria.

Briga Alta, Cuneo, 48 abitanti.
È il Comune più meridionale del Piemonte, al confine con la Liguria. Conseguenza? Per muoversi tra le tre frazioni spesso è necessario “espatriare” in terra ligure. È stato fino al 2012 l’unico Comune italiano avente una densità inferiore ad 1 ab./km². Il territorio comunale è compreso nel Parco Naturale dell’Alta Valle Pesio e Tanaro ed abbraccia anche parte del monte Bertrand.
Agriturismi vicino Briga Alta.

Cervatto, Vercelli, 49 abitanti.
Cervatto, al contrario di altri comuni della nostra top10, non ha mai avuto troppi abitanti. Sorge su un colle a 1.000 metri d’altitudine, in mezzo alla natura, dal quale godere del panorama delle valli del Cervo e del Mastellone. L’unica via del paese conduce alla sommità del monte, sul quale domina un bel castello teutonico. Dal Comune partono numerosi sentieri, segnalati, che conducono agli eremi, alle frazioni ed agli oratori della zona.
Agriturismi vicino Cervatto.

Macra, Cuneo, 56 abitanti.
Macra, posto al centro dell’omonima valle, è un piccolo borgo di montagna. Il suo territorio tocca i 2.400 metri d’altitudine, ed è particolarmente ricco di vegetazione. Le case in pietra, i numerosi e fitti boschi della zona, le chiesette e gli eremi sparsi tra i vari picchi completano quadro naturale tipico delle Alpi piemontesi. I più spericolati non devono perdersi la via ferrata e la parete d’arrampicata.
Agriturismi vicino Macra.

Massello, Torino, 61 abitanti.
Il Comune sorge all’interno della Valle Garmanasca ed è formato da 18 borgate. I massellesi, e questa è una chicca, vengono soprannominati in 12 maniere differenti, a seconda della borgata o zona d’appartenenza. Quindi, facendo un calcolo rapido, un nome differente ogni 5 abitanti. Posto a circa 1.200 metri d’altitudine, a poca distanza dal corso d’acqua della Germanasca di Massello e dalla bella cascata del Pis, l’intero territorio è dedito all’allevamento e all’agricoltura.
Agriturismi vicino Massello.

Torresina, Cuneo, 62 abitanti.
Posto a 700 metri s.l.m, questo piccolo borgo ha conosciuto la cruenta battaglia del 1796 tra le truppe napoleoniche e l’esercito piemontese, che ebbe la meglio. Forse a testimonianza di questi luoghi di passaggio, l’interno territorio è solcato da una fitta rete di sentieri, oggi molto utilizzata a fini turistici: gli amanti della vita all’aria aperta e del trekking non si perdano i percorsi della deserta langarum.
Agriturismi vicino Torresina.

 



Pubblicato in: Turismo rurale

Tags: , , ,

Post relazionati

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Potrai usare il seguente codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>


  1. eva maria dice:

    Effettivamente gli abitanti di questi comuni conducono uno stile di vita esemplare ma anche invidiabile!


  2. Cesario dice:

    io avrei incluso anche l’11° che a mio avviso è il più curioso: Maccastorna in provincia di Lodi, 64 abitanti ma è il primo comune italiano situato IN PIANURA (a differenza dei 10 sopra elencati) con meno abitanti.