Spiagge pulite: chi cerca trova …

.

Essere Water Watcher è di moda questa estate. Il programma Eye on Earth, dell’Agenzia Europea dell’Ambiente (AEMA), offre informazioni complete sullo stato delle spiaggie europee.

La web include informazioni sulla qualità dell’acqua in più di 21.000 zone sparse in tutta Europa. “In questa maniera la gente può individuare la condizione delle spiagge più vicine o di quelle che pensano visitare nel corso delle proprie vacanze”, commenta Geoffrey Lipman, portavoce dell’Organizzazione Mondiale del Turismo dell’ONU (OMT).

Le spiagge sono qualificate attraverso dei colori che sembrano gli stessi di un semaforo. Un pollice verde all’insù è positivo, uno arancione indica qualità media, mentre un cerchio rosso con un pollice verso il basso vi informa delle pessime condizioni della spiaggia.

Questo servizio non aiuta soltanto la gente a scegliere dove tuffarsi, secondo i responsabili della web influisce positivamente anche sull’ambiente, visto che le autorità pubbliche e gli ecologisti possono discutere sulle possibili aree problematiche e trovare delle soluzioni.

Anche se è prevedibile un rapido sviluppo, per ora la web ha informazioni utili sulle spiagge di Italia, Spagna, Portogallo, Germania, Paesi Bassi, Regno Unito, Grecia, Ungheria, Malta, Slovenia, Serbia e Slovacchia.

Più informazioni: Goletta Verde, Water Watcher.

Pierpaolo Fazio



Pubblicato in: Ecologia, Generale, Turismo rurale

Tags: , , ,

Post relazionati

  • Un anno in una sola busta (di spazzatura)
  • Come riscaldare (e raffreddare) la tua casa con la geotermia
  • La casa ecocompatibile è aperta a tutti: 8 regole basiche da seguire
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *


    1. strega2782 dice:

      è bello vedere che ci sono sempre piu spiagge pulite in italia…purtroppo c’è ancora tanto da fare….segnalo a questo proposito questa bella iniziativa proprio per ripulire le spiagge…grazie corona!!
      http://www.facebook.com/pages/Corona-Save-The-Beach/97300571108