Turismo: collaborazione Italia-Cina

.

Il turismo verde italiano guarda a Oriente. È stato presentato a Pechino GreenTourism il progetto di Legambiente e Parco Nazionale delle Cinque Terre che ha l’obiettivo di promuovere scambi di know-how e buone pratiche tra Enti, compagnie pubbliche e private, tour operator, italiani e cinesi, per lo sviluppo di un turismo sempre più rispettoso dell’ambiente e delle tradizioni sociali e culturali locali. Il progetto si avvale della collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura, dell’Enit e della Società della Grande Muraglia.

Si è avviato così un accordo di collaborazione tra Parco delle Cinque Terre, Istituto di ricerca per la pianificazione turistica della Provincia dello Yunnan e Legambiente che prevede la realizzazione di training, la condivisione delle competenze e la collaborazione su temi quali turismo rurale, gestione dei rifiuti, trasporti, tecnologie verdi.

Chuandixia

Be a green traveller and experience eco-civilization”, con questo slogan la CNTA (il Ministero del Turismo Cinese) ha dichiarato il 2009 Anno Cinese dell’Ecoturismo. Le autorità intendono così valorizzare la crescente attenzione all’ambiente in particolare nel settore turistico. In questo contesto lo scambio diretto di esperienze assume un valore strategico. Tra gli intenti della CNTA emerge non solo quello di migliorare e sviluppare la promozione di prodotti turistici eco-compatibili, ma soprattutto di incoraggiare quei progetti che nella loro realizzazione mirino al risparmio delle risorse naturali e alla tutela dell’ambiente.

Creare rapporti di partnership tra territori, anche geograficamente lontani, ma accomunati dalla stessa idea di sviluppo sostenibile, permette di realizzare una rete di collaborazione internazionale capace di dar voce a quei territori minori che rappresentano, oggi, l’unica risposta possibile alla crisi economica mondiale. Un’opportunità per migliorare la qualità sia delle vacanze che della vita dei residenti.




Pubblicato in: Ecologia, Turismo rurale

Tags: , , , ,

Post relazionati

  • Un anno in una sola busta (di spazzatura)
  • Come riscaldare (e raffreddare) la tua casa con la geotermia
  • La casa ecocompatibile è aperta a tutti: 8 regole basiche da seguire
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *


    1. HFH dice:

      Ho trovato questo post molto interessante 🙂 e poi è davvero importante sensibilizzare i turisti a una vacanza sostenibile!!
      Qualche tempo fa anche io ho scritto un post, questo è il link:
      http://www.homeforhome.it/ecoscambio-i/
      Tornerò presto a leggervi! Alla prossima 😉