Turismo in alta quota

.

Per gli amanti dello sci, del trekking e della natura, Toprural vuole proporre degli itinerari di montagna molto interessanti:

– La Val di Fassa, si trova incastonata fra i gruppi montuosi delle Dolomiti, unici al mondo per la loro bellezza e per la colorazione rosso fuoco che assume la roccia quando riflette i raggi del sole. È una zona molto turistica, vi sono oltre 200 km di piste da sci e facili collegamenti con le zone sciistiche limitrofe. Ma è altrettanto ricca di meraviglie naturali, divertimenti e cultura.
Alloggi in zona: Al Paradis, Golden Pause.

– L’Altopiano di Renon, distante 15 km da Bolzano, è un luogo di villeggiatura che offre paesaggi mozzafiato e scorci panoramici grazie alla sua splendida posizione di fronte al panorama delle Dolomiti in Alto Adige. Caratteristiche di questa zona sono le piramidi di terra, pennacoli molto alti di materiale morenico sovrastati da un masso e creati dall’erosione dovuta alla pioggia e allo scioglimento della neve. Vista la sua posizione centrale, l’Altopiano di Renon si presta come punto di partenza per escursioni nel cuore delle Dolomiti.
Alloggi in zona: Matailerhof, Hotel Dolasilla.

– L’alta via dei Monti Liguri, un itinerario escursionistico lungo più di 400 km che percorre tutta la dorsale montuosa della Liguria e che offre dei panorami unici: da un lato sull’arco delle Alpi col Movisio e il Monte Rosa, dall’altro sul mare fino alla Corsica. Lungo il percorso si incontrano posti di notevole interese naturalistico e numerose testimonianze della civiltà contadina. L’itinerario, che si svolge per lo più su sentieri ben tracciati, presenta la caratteristica di incrociare numerosi valichi, in modo tale da permettere passeggiate di poche ore o traversate di più giorni.
Alloggi in zona: Agriturismo Al Pagan, Rifugio Realdo.

– La Sila, il più vecchio parco naturale della Calabria ed uno dei primi 5 in Italia. Più che una catena montagnosa è un dolce altopiano dove la cima più elevata raggiunge i 1928 m. Caratterizzata da immense foreste conifere e laghi cristallini, la Sila è un labirinto ondulato di valli separate da da dorsali montuose. Gli ambienti naturali non hanno nulla da invidiare a quelli alpini, ricchi di una grande varietà di specie animali e vegetali, basti pensare che sull’altopiano sono presenti più di 3.000 specie di funghi e che vi trova rifugio il gruppo più nutrito di lupi appenninici.
Alloggi in zona: Hotel Tasso, La Campanara.

Più informazioni: Alta Via dei Monti Liguri, Parco Naturale della Sila, Dolomiti.



Pubblicato in: Generale, Itinerari, Turismo rurale

Tags: , , ,

Post relazionati

  • Lombardia rurale: la provincia di Pavia
  • Colli Euganei: ieri vulcani oggi dolci colline
  • Autunno in Sabina: la Toscana a due passi da Roma
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *