Lecce ed il Salento: tempo di vacanze!

.

Il Salento accoglie la prima alba d’Italia. Ed il sole sorge direttamente dal mare. In questa zona, che include principalmente il territorio della provincia di Lecce, l’estate vuol dire natura incontaminata, splendide spiagge e una cultura che molto deve alle antiche influenze greche.

Spiaggia di Punta Posciutto, Porto Cesareo. Foto di brizzo_65

Lecce e la sua provincia sono una delle mete preferite dal turismo interno italiano. Ospitalità, prezzi non da capogiro, l’abbondanza di sagre e feste folcloristiche, amplia presenza di strutture ricettive ed agriturismi fanno sì ne valga veramente la pena.
Voglia di mare? Sono ben 215 i chilometri di costa, dal mar Adriatico allo Ionio. Lo scenario cambia velocemente tra spiaggia e roccia alta o bassa e l’acqua è estremamente limpida. Qualche esempio? La Baia dei tuchi ad Otranto, le spiagge di Porto Cesareo, Gallipoli, Torre San Giovanni, frazione di Ugento.

La Notte della Taranta, melpignano Salentino. Foto di .:granello:.
Notevole anche l’offerta culturale ed artistica. Il Salento è la patria del Barocco Leccese. Espressione architettonica che si diffuse a partire dalla metà del seicento in tutta la provincia. Da non perdere la chiesa di Santa Croce a Lecce, simbolo di questa vena artistica. Importante anche il museo archeologico Sigismondo Castromediano, sempre a Lecce.

Vi resta ancora forza per ballare? Quando sentite suonare i tamburelli e la Pizzica non riuscite a smettere di muovervi? Non potete allora perdervi La Notte della Taranta! Festival itinerante lungo i comuni della Grecía Salentina, accende le notti di questa zona dal 7 al 22 di agosto, data di chiusura coronata dal megaconcerto finale a Melpignano Salentino.

Fotografie: Bizzo_65 | .:Granello:.

Per saperne di più: Turismo provincia di Lecce



Pubblicato in: Eventi, Itinerari, Viaggi

Tags: , , , ,

Post relazionati

  • Come mantenere la casa fresca in estate, in attesa delle ferie!
  • Agriturismi economici e vicino alla spiaggia: cosa chiedere di più?
  • L’estate 2012 del turismo rurale
    I 10 Comuni più ricercati dai turisti slow
  • Pubblica un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Potrai usare il seguente codice HTML:
    <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

    *


    1. Claudia dice:

      Non mi dispiacerebbe affatto fare una vacanza nel Salento. In Italia abbiamo così tanti posti splendidi da visitare e conoscere però preferiamo sempre mete diverse.Io proporrei una cosa…un’estate fuori e un’altra in Italia! Anche se però, a volte, le vacanze all’estero risultano essere quelle più economiche…che gran peccato!